Consiglio regionale lombardo devolve avanzo 2019 a Protezione Civile

Milano (ITALPRESS) – L’avanzo di amministrazione del Consiglio regionale della Lombardia relativo all’anno 2019, pari a 180mila euro, sarà devoluto alle sedi provinciali lombarde della Protezione Civile: lo ha stabilito all’unanimità l’Ufficio di Presidenza composto dal Presidente Alessandro Fermi (Forza Italia), dai Vice Presidenti Francesca Brianza (Lega) e Carlo Borghetti (PD) e dai Consiglieri Segretari Giovanni Malanchini (Lega) e Dario Violi (M5Stelle).
La destinazione dell’avanzo di amministrazione era stata indicata e suggerita anche da un ordine del giorno presentato dal capogruppo del Partito Democratico Fabio Pizzul e approvato all’unanimità dal Consiglio regionale lo scorso 16 giugno: nel documento si chiedeva “di indirizzare la somma per iniziative di solidarietà in favore delle popolazioni dei territori lombardi più colpiti dalla pandemia causata dal Covid-19”.
“Questa decisione è un piccolo ma significativo gesto di attenzione e di ringraziamento che il Consiglio regionale vuole tributare ai tanti volontari lombardi della Protezione civile che in questi mesi e in particolare durante il lockdown si sono adoperati con generosità e altruismo al servizio della nostra popolazione e delle fasce di cittadini più fragili e in difficoltà -sottolinea il Presidente Alessandro Fermi-. L’impegno e il servizio che questi volontari prestano quotidianamente è di esempio e conforto per le nostre comunità e l’istituzione regionale intende così darne giusto riconoscimento e merito”.
(ITALPRESS).