Turismo in sicurezza, il Principato di Monaco si presenta a Palermo

PALERMO (ITALPRESS) – Il “turismo in sicurezza” è stato il tema al centro della serata organizzata, a Palermo, nella cornice di Villa Chiaramonte Bordonaro, dalla Direzione del Turismo e dei Congressi del Principato di Monaco in Italia. Un’occasione per tracciare un bilancio del turismo monegasco, “meno cupo del previsto nel contesto sanitario globale – è stato spiegato -, con un tasso di occupazione, in agosto, di quasi il 57% (80% nel 2019) e alcune giornate eccezionali ad oltre il 95%, sono stati i mercati europei di prossimità a trainare la stagione. Gli italiani sono rimasti fedeli alla destinazione, benchè in misura ridotta rispetto allo scorso anno, attestandosi tra le prime tre nazionalità”.
“Un mercato quindi su cui puntare anche in previsione del prossimo autunno-inverno”, come testimoniato dalla serata rivolta ad un parterre di ospiti selezionati, tra cui i più alti rappresentanti dell’imprenditoria locale e non solo, per trasmettere loro un messaggio d’invito: “Monaco is For You”, il claim che ha dato il titolo all’evento.
Come ha ricordato Gloria Svezia, direttore dell’Ufficio del Turismo di Monaco in Italia, tra i valori essenziali che guidano questa destinazione, spicca proprio “la sicurezza dei beni e delle persone”.
“Da sempre un Must della Destinazione – è stato sottolineato -, la sicurezza è stata, fin dall’inizio dell’emergenza legata al Covid 19, al centro della politica governativa monegasca e successivamente della sua ripresa economica, come testimoniato dal marchio Monaco Safe, che certifica il pieno rispetto delle norme sanitarie in vigore per combattere la diffusione della pandemia”.
Ed è in totale sicurezza che è stato anche organizzato l’evento esclusivo di Villa Chiaramonte Bordonaro, dove l’attenzione alle norme vigenti e il distanziamento sociale non hanno impedito, una serata “in presenza”, piacevolmente animata dal (finto) brivido del gioco alla roulette, da musica e degustazioni.
L’incontro nel capoluogo siciliano, è stato anche l’occasione per riunire nuovamente il Club degli Ambasciatori della Destinazione Monaco della Sicilia, per l’annuale incontro istituzionale culminato con l’ingresso di due nuovi membri.
Il Club degli Ambasciatori della Destinazione Monaco riunisce importanti personalità del mondo dell’imprenditoria, della finanza, della cultura e di molti altri settori, nei principali capoluoghi di regione che si propongono di incrementare business e turismo “da e verso” il Principato, nei rispettivi ambiti di competenza. E’ operativo dal 2014 e da allora è cresciuto non solo numericamente (circa 400 soci, distribuiti in 13 città), ma anche concettualmente, con il Monaco Economic Board (l’equivalente monegasco della Camera di Commercio), che nel corso degli anni ha preso sempre più in mano il progetto, originariamente di pertinenza esclusiva della Direzione del Turismo e dei Congressi del Principato di Monaco.
(ITALPRESS).