Il Cagliari passa a Torino, Spezia-Fiorentina 2-2

Il Cagliari passa a Torino con Simeone sugli scudi, con Giampaolo che incassa la terza sconfitta nonostante un super Belotti, autore di una doppietta. La Fiorentina si illude, va subito avanti di due reti con lo Spezia ma subisce la rimonta dei liguri: 2-2 il finale.
Tanti gol anche nel pomeriggio della 4^ di A. Il Cagliari vince 3-2 sul campo del Torino e trova il primo successo del suo campionato. Per i granata di Giampaolo nuovo ko: zero punti. La sfida tra i bomber Belotti e Simeone finisce pari, due gol a testa, ma l’argentino ha il merito di piazzare la zampata decisiva dopo un’incertezza di Sirigu. A segno anche Joao Pedro. Granata subito avanti con un rigore di Belotti, ma il Cagliari reagisce subito e trova il pari al 12′ con Joao Pedro. Sull’asse Nandez-Zappa nasce il sorpasso sardo, firmato Simeone. In avvio di ripresa ancora a segno Belotti, con un sinistro secco che non dà scampo a Cragno: 2-2. Poi però sul cross di Nandez Sirigu non trattiene e il Cholito si avventa sul pallone firmando la doppietta personale e il definitivo 2-3. Verdi e Belotti ci provano, ma Cragno si salva.

Finisce 2-2 al Manuzzi di Cesena la sfida tra lo Spezia di Italiano e la Fiorentina di Iachini. Tanto da recriminare in casa viola che, forte dello 0-2, non ha saputo
approfittare della situazione, lasciandosi rimontare da uno Spezia ben messo in campo e fortemente determinato a conquistare punti. Inizio sfavillante della Fiorentina che, dopo appena due minuti, trova l’immediato vantaggio con Pezzella sugli sviluppi di un corner. Poco dopo il bis, lo firma Biraghi. La Viola abbassa i ritmi e lo Spezia ne approfitta: errore di Caceres, ne approfitta Verde (39′) che batte Dragowski e rimette in partita i liguri. La Fiorentina non la chiude e al 75′ lo Spezia trova il 2-2: Farias, defilato, trafigge con una puntata Dragowski. Un punto a testa.
(ITALPRESS).