MotoGp a Valencia, Mir guida la rincorsa al titolo

VALENCIA (SPAGNA) (ITALPRESS) – Tre gare al termine e un campione ancora da decifrare. I primi 6 del Mondiale di MotoGP hanno scaldato i motori nella conferenza odierna, tra obiettivi, riscatti e conferme. Il leader Joan Mir vuole imporsi nel Gran Premio d’Europa per allungare definitivamente sui rivali, in particolare su Fabio Quartararo. Il pilota della Suzuki ha assaporato il podio nello scorso GP ad Aragon. Vuole il primo gradino a Valencia, ma il peso è tutto, o quasi, su di lui: “Sento la pressione perchè il campionato sta terminando. Mi sto godendo in ogni caso il momento: speriamo di andare veloce domenica in gara. Voglio dare il 100% e poi faremo le nostre valutazioni”, le sue parole. Non può più sbagliare Quartararo, che proverà a prendere spunto dall’appuntamento di Teruel, vinto da Morbidelli: “Il mio compagno di squadra ha fatto una delle gare più belle della stagione, mentre io ho resettato tutto dopo lo scorso Gran Premio. Questa pista mi piace molto, sono motivato e non vedo l’ora di affrontare l’ultimo trittico di gare”, le sensazioni del francese. Restando tra le fila della Yamaha Petronas spunta proprio Franco Morbidelli, probabilmente il pilota più ‘on firè dell’ultimo periodo. “Mi sento alla grande – conferma – sono in sintonia con la moto. Voglio vincere il campionato, siamo in lotta e non voglio avere rimpianti alla fine della stagione. In ogni modo sarà una bella storia da raccontare, a prescindere da come finirà”. Tra i più accreditati per la vittoria da non trascurare i nomi di Maverick Vinales e Alex Rins, rispettivamente terzo e sesto nella classifica per il titolo. A caccia di riscatto dopo l’ultimo disastroso weekend Andrea Dovizioso, ai ferri cortissimi con la Ducati: “Se si dovesse correre sul bagnato dovremmo sfruttare l’opportunità con intelligenza, ma dobbiamo andare più veloce sull’asciutto per lottare con gli altri. In questo momento ci manca fiducia”. Sul proprio futuro il forlivese invece non si sbilancia: “Non ho ancora preso una decisione. Non è il momento di parlarne ma molto presto saprò cosa fare e informerò tutti”. Domani si passa dalle parole ai fatti con le prime prove libere sul circuito di Valencia. Si prosegue sabato con l’appuntamento clou delle qualifiche fino ad arrivare alle ore 14 di domenica con il verdetto della gara. Ancora incerta la presenza di Valentino Rossi: nelle prossime ore è atteso il verdetto del tampone effettuato ieri. Se positivo, toccherà a Gerloff, dovesse risultare negativo il Dottore può ancora sperare.
(ITALPRESS).