Di Gioia al seminario “Sport e Innovazione” del 17 novembre

ROMA (ITALPRESS) – Innovazione, tecnologia e big data sono solo alcuni degli aspetti che stanno rivoluzionando anche il sistema sportivo nel suo insieme. Un tema di profonda riflessione che la Scuola dello Sport del Coni, in partnership con Trentino Sviluppo, ci affronterà nel corso di una giornata di lavori denominata “Sport e Innovazione” in programma martedì 17 novembre (9.00-18.00). Ad aprire i lavori, che si svolgeranno in modalità online, il presidente di Sport e Salute, Vito Cozzoli, a seguire un pool di esperti illustrerà i diversi contenuti relativi al processo che sta avendo un notevole impatto sul mondo dello sport. In quest’ottica, prenderà parte all’evento anche il Settore Giovanile e Scolastico della Figc, sia con la presenza del segretario nazionale Vito Di Gioia, che porterà la testimonianza della federazione e avvierà una riflessione strategica con i vari stakeholder di sistema, che con l’apertura del seminario ai collaboratori del Coordinamenti Regionali Figc SGS. Come da programma interverranno ai lavori altri leader di Sport e Innovazione, tra cui Veronica Diquattro (Chief Customer & Innovation Officer a Dazn), Barbara Cominelli (COO, Marketing and Operations Director at Microsoft Italy), Carlo Alberto Carnevale Maffè (Bocconi), Paolo Bouquet (presidente di UniSport Italia e delegato del rettore allo sport dell’Università di Trento), Alberto Luna (Executive Partner, Talent Garden), Josè d’Alessandro (Luiss Business School), Maria Luisa Fernandez Esteban (vice capo Unità Sport, Commissione Europea), Rossana Ciuffetti (direttore della Scuola dello Sport), Federico Eichberg (dirigente di gabinetto del ministero dello Sviluppo economico/Mise), Marco Bicocchi Pichi e Fabio Lalli (Iquii).
(ITALPRESS).