Piemonte, da Israele 21 medici ed esperti per la lotta al Covid

TORINO (ITALPRESS) – Una delegazione israeliana di 21 medici ed esperti sanitari dello Sheba Medical Center di Ramat Gan è arrivata martedì in Italia per aiutare a contrastare la diffusione del coronavirus nella regione Piemonte. La delegazione guidata da Elhanan Bar On comprende medici di diversi settori di competenza. In particolare, la delegazione lavorerà a fianco dei medici dell’ospedale Michele e Pietro Ferrero di Verduno (provincia di Cuneo), specializzato nella cura e nella ricerca contro il covid-19. Alon Ushpiz, direttore generale del ministero degli esteri israeliano, ha spiegato che “il presidente del Piemonte Alberto Cirio ha contattato l’ambasciatore con un’urgente richiesta di assistenza a causa del drammatico aumento dei nuovi contagi e della carenza di medici e attrezzature”. La rappresentanza israeliana in Italia guidata dall’ambasciatore Dror Eydar ha messo in contatto i Ministeri della sanità israeliano e italiano per coordinare l’invio di una delegazione medica israeliana. Si è convenuto che ne sarebbe stato responsabile lo Sheba Medical Center, il più grande ospedale d’Israele.
Nella sua lettera, Ushpiz sottolinea che “Israele e Italia sono paesi alleati con un profondo legame e collaborano su molte questioni, per cui è naturale che Israele cerchi di aiutare l’Italia in un momento di bisogno”. “Il Centro Sheba per gli aiuti umanitari, i disastri e le emergenze – ha detto Bar On – ha compiuto molte missioni in tutto il mondo contribuendo a salvare la vita di migliaia di persone. Ora opereremo a fianco delle èquipe mediche locali in Italia per salvare altre vite umane”.
(ITALPRESS).