Rocchi “Fonseca e Maresca dovevano essere più freddi”

ROMA (ITALPRESS) – “Nella partita di Roma, al di là di un episodio, ci sono state molte decisioni prese correttamente dall’arbitro. Ma quando le decisioni non sono giuste al 100 per cento, ci si focalizza su quella sbagliata”. Lo ha detto l’ex arbitro internazionale Gianluca Rocchi, ospite di “Radio Anch’io Sport” su Rai Radio 1, ritornando sulle polemiche della Roma e di mister Paulo Fonseca, espulso a fine primo tempo, per l’arbitraggio di Maresca nella sfida di ieri all’Olimpico contro il Sassuolo. “Cosa direi a Fonseca? Così come tutta la Roma, è una persona disponibilissima: per me nel primo tempo ha protestato per delle decisioni meno sbagliate di quanto pensasse – sottolinea l’ex direttore di gara fiorentino, consulente delle relazioni istituzionali della Can, in materia di Var – Affrontare così un arbitro a fine primo tempo può portare a delle conseguenze: capisco la reazione di Fonseca, ma bisognerebbe essere più freddi perchè trovano l’arbitro, un professionista, che è sotto stress, si sente invaso nel proprio spazio e reagisce con un rosso, che è condivisibile. E la stessa considerazione potrei girarla all’arbitro, che ha di fronte un professionista in difficoltà e sotto stress”.
(ITALPRESS).