Haaland “Voglio continuare a migliorare, Champions il sogno”

DORTMUND (GERMANIA) (ITALPRESS) – “Sono veramente contento, troppo contento di aver conquistato questo magnifico, prestigioso trofeo. Ne sono onorato e ne vado fiero”. Erling Braut Haaland riceverà stasera il Golden Boy 2020 nel corso del Gran Gala in programma presso lo Spazio OGR di Torino, un premio che proietta il giovane attaccante del Borussia Dortmund nel gotha del calcio. Basta leggere chi lo ha preceduto nell’albo d’oro: Messi, Rooney, Aguero, Mbappè, Pogba. “Nomi che si commentano da soli. Un grande onore per me far parte di questa cerchia. Ma soprattutto una enorme motivazione, uno stimolo fortissimo e straordinario a fare sempre meglio”, aggiunge Haaland, simbolo della nouvelle vague norvegese che include anche i vari Odegaard e Hauge (“Stiamo crescendo, abbiamo il futuro davanti a noi e sono sicuro che è giunto il nostro momento”). Nell’intervista concessa a “Tuttosport”, il 20enne attaccante scandinavo assicura di non farsi condizionare dalle voci di mercato (“Io penso solo a giocare con impegno, ad allenarmi e a migliorare ogni giorno di più”) ma le ambizioni non mancano. “Vincere la Champions ovviamente è un grande sogno”, confessa Haaland, che prima però vuole togliersi delle soddisfazioni in giallonero. “Naturalmente voglio vincere titoli con il Dortmund. In questo momento il Bayern è la migliore squadra del mondo e noi dobbiamo cercare di raggiungere un livello superiore e batterli. E ci proveremo con tutte le nostre forze”. A livello personale, invece, l’obiettivo è “fare sempre meglio. Sono un lottatore, uno che non si arrende mai”. Ed emulare due idoli come Ibrahimovic e Ronaldo sarebbe il massimo. “Due campionissimi, due fenomeni. Ero stregato vedendoli in tv. Sono gli idoli di tanti calciatori tra cui ci sono anche io, sono esempi da imitare per la continuità che permette loro di rimanere ad altissimi livelli per così tanti anni”.
(ITALPRESS).