Malta, minacce a Nello Scavo, assolto ex funzionario di governo

LA VALLETTA (MALTA) (ITALPRESS/MNA) – Neville Gafà, ex funzionario nell’Ufficio del Primo Ministro maltese è stato assolto dall’accusa di aver minacciato il giornalista italiano Nello Scavo la scorsa estate. Il Tribunale ha stabilito che non vi sarebbero prove sufficienti e che il suo commento sui social era più un’opinione politica che una minaccia.
Il caso si rifericie a un tweet scritto da Gafà il 27 giugno 2020, che diceva a Scavo “Smettila con i tuoi affari sporchi. In caso contrario, ti fermeremo noi”. Il commento è stato fatto su un post della Ong umanitaria Alarm Phone. Il giornalista del quotidiano “L’Avvenire” aveva chiesto su Twitter a chi si riferisse la minaccia e a chi si riferisse il “noi” nel tweet di Gafà.
Scavo ha preso atto della sentenza e ha commentato “Questi procedimenti legali mi hanno permesso di conoscere in prima persona la realtà in cui lavorano i giornalisti a Malta e il clima di continua tensione in cui vivono”.
Il giornalista, che è sotto protezione della polizia in Italia a causa delle minacce della mafia ha detto che non smetterà “di sostenere i colleghi maltesi che hanno coraggiosamente preso le redini del lavoro giornalistico di Daphne Caruana Galizia e che lottano per mantenere viva la sua memoria”.
(ITALPRESS).