Calendario Atp, Australian Open dall’8 al 21/2

ROMA (ITALPRESS) – Si riparte il 5 gennaio. L’Atp ha annunciato il calendario dei primi due mesi del 2021. Si comincia con due tornei 250, a Delray Beach e Antalya. Le qualificazioni dell’Australian Open, previste dal 9 al 13 gennaio, si svolgeranno a Doha, poi i qualificati arriveranno in Australia tra il 15 e il 17 grazie a voli charter messi a disposizione dall’organizzazione. Dopo la quarantena, dal 31 gennaio si giocheranno due ATP 250, entrambi a Melbourne. Uno è un torneo nuovo, l’altro è ufficialmente l’Adelaide International traslocato per motivi di sicurezza sanitaria in modo da mantenere la “bolla” a Melbourne fino al completamento del primo Slam della stagione. Dal primo al 5 febbraio, ai due tornei si affiancherà un’ATP Cup in formato ridotto con 12 squadre, sempre a Melbourne. Il primo Slam dell’anno, gli Australian Open, si svolgerà dunque dall’8 al 21 febbraio. Confermata la cancellazione di Auckland e New York. Il torneo di Pune non si giocherà nella data prevista a febbraio. E lo stesso vale per il “500” di Rio de Janeiro, che però potrebbe essere ricollocato in un’atra settimana nel corso della stagione.
“La riconfigurazione del calendario per le prime settimane del 2021 rappresenta un grande sforzo collaborativo di tutto il mondo del tennis in circostanze molto difficili – le dichiarazioni di Andrea Gaudenzi, presidente dell’ATP, riportate dal sito della Federtennis -. Con il supporto degli organizzatori dei tornei, dei giocatori, dei nostri partner e di Tennis Australia, siamo riusciti ad adattarci e a creare un emozionante inizio di stagione. La salute e la sicurezza continueranno ad essere le nostre priorità per affrontare le sfide che ci attendono”.
Annunciate anche le prime settimane del circuito Challenger che prenderà il via il 18 gennaio con il 125 di Istanbul, che per il trentunesimo anno consecutivo ospita un evento del circuito.
Dal 25 gennaio, i giocatori si divideranno tra la terra rossa in Turchia, con i due tornei consecutivi ad Antalya, e il duro indoor in Francia. Previsti infatti prima il torneo di Quimper, poi dal primo febbraio il 125 di Orleans. Si resta in Francia anche nella settimana dell’8 febbraio, che coincide con l’inizio dell’Australian Open. Il mini circuito transalpino si chiude infatti con la 28ma edizione del Challenger di Cherbourg.
Contemporaneamente si disputeranno i tornei di Biella, un 125, e Potchefstroom dove l’anno scorso si disputò l’ultimo torneo, peraltro non completato, prima del lockdown. Dal 15 febbraio, poi, evento bis in entrambe le sedi. L’ATP spiega anche che, come accaduto nella parte finale del 2020, non esclude la possibilità di aggiungere in calendario tornei con licenza annuale nel primo trimestre del 2021.
(ITALPRESS).