Il vento cancella la seconda manche del gigante di Semmering

La Coppa del mondo di sci alpino deve fare i conti col maltempo. La seconda manche dello slalom gigante femminile di Semmering è stata ufficialmente cancellata. Il fortissimo vento che si è abbattuto sulla pista austriaca non ha reso possibile la partenza, inizialmente abbassata all’altezza del primo intertempo e rinviata dalle 13 alle 13.15 e poi alle 13.30 prima del definitivo stop. Al comando della prima manche in mattinata si era messa in luce Petra Vlhova, leader della classifica generale, fermando il cronometro in 1’02″15 davanti a Marta Bassino di 22 centesimi. Terzo tempo per la svizzera Michelle Gisin (+0″35) seguita dall’americana Mikaela Shiffrin (+0″59). Federica Brignone aveva invece accumulato un ritardo di 1″71 al traguardo, chiudendo la prima parte di gara all’ottavo posto. Niente da fare per Sofia Goggia, uscita di pista senza conseguenze fisiche, mentre si erano qualificate col 28° e il 29° crono Laura Pirovano (+2″89) e Elena Curtoni (+2″91). Eliminate le altre italiane in gara: Roberta Melesi, Luisa Matilde Maria Bertani, Valentina Cillara Rossi e Lara Della Mea.

Neve copiosa e nebbia, invece, sul tracciato della Stelvio, in questo lunedì che doveva essere il teatro del super-G maschile di Coppa del mondo. La giuria, insieme alla Fisi e a Infront, hanno deciso così di posticipare la gara a domani per la sicurezza degli atleti. Il nuovo programma di Bormio prevede quindi il super-G per il 29 dicembre e la discesa, che si sarebbe dovuta disputare domani, mercoledì.
(ITALPRESS).