Zaniolo “In campo al massimo ad aprile, in tempo per gli Europei”

ROMA (ITALPRESS) – “Il primo infortunio è stato meno pesante. La coincidenza con il lockdown ha fatto sì che perdessi poche gare. Dovevo curarmi ma il campionato era fermo. Con il secondo ho preso la mazzata forte. Gli Europei sono stati spostati e restano un mio traguardo”. A parlare, intervistato da Walter Veltroni sulle pagine de ‘La Gazzetta dello Sport’, è Nicolò Zaniolo, 21enne attaccante della Roma ancora ai box dopo la rottura del legamento crociato del ginocchio sinistro patita in Nazionale che ha fatto seguito a quella del destro. “Quando rientrerò? Non ho fretta, sto lavorando bene – spiega la giovane punta spezzina – Ho una carriera davanti, non bisogna forzare, farsi prendere dalla voglia di giocare 2-3 partite. E’ in ballo la mia carriera, il futuro. Quando dovrei tornare in campo? Più o meno aprile. Al massimo. In tempo per gli Europei”. Nel frattempo, la Roma sta facendo bene in campionato, tanto da poter sognare di lottare per lo scudetto: “Siamo partiti benissimo, la squadra c’è, siamo forti, non ci manca niente. Ora, partita dopo partita, guardiamo come andrà. Il percorso del campionato è lungo, ci possono essere degli episodi, non si sa mai. Però noi ce la metteremo tutta, per fare il massimo”. Per l’ex interista, il tecnico Paulo Fonseca “è deciso, molto bravo, preparato, sta facendo bene. Ed è una persona molto leale, ti dice le cose in faccia. Che siano positive o negative e questo l’apprezzo molto. Lui e il suo staff sono molto capaci e ogni partita è preparata bene. Penso sia un grande allenatore”. In un periodo così difficile non gli è mancato il supporto di Totti: “Francesco è una leggenda, solo a vederlo ti vengono i brividi per quello che ha fatto, per ciò che ha dato. Totti a Roma, ma anche in Italia e nel mondo, è un campione assoluto. Anche come persona è speciale. Dopo gli infortuni mi è stato vicino. Mi ha detto di stare tranquillo perchè tutti aspettano il mio ritorno. Però mi ha suggerito di farlo con calma, perchè nessuno mi corre dietro”. Zaniolo, che in questi giorni ha ufficializzato la love story con Madalina Ghenea e che si dice pronto a vaccinarsi contro il Covid quando ce ne sarà l’occasione, chiude con una dichiarazione d’amore per i giallorossi: “A Roma sto benissimo, sono in una grande squadra, in una società importante. Sto benissimo, sono amato dai tifosi e io amo loro, la società mi sostiene e non penso a cambiare aria. Non ci sarebbe motivo”.
(ITALPRESS).