San Marino, Pedini Amati al Campidoglio per i 150 anni di Roma Capitale

Il Segretario di Stato di San Marino per il Turismo, le Poste, la Cooperazione e l’EXPO Federico Pedini Amati ha reso visita, ieri, al Campidoglio, alla Sindaca di Roma Virginia Raggi in occasione delle celebrazioni per i 150 anni della proclamazione di Roma Capitale d’Italia.
L’amministrazione romana per la prestigiosa ricorrenza ha organizzato, alla presenza di ospiti, istituzioni, stampa e di una delegazione degli studenti dei licei locali, un evento culturale presso la Sala Esedra dei Musei Capitolini.
La giornata è stata aperta dalla lettura dei saluti del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, dei Presidenti di Camera e Senato e del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte e, dall’intervento del viceministro allo Sviluppo Economico On.le Stefano Buffagni.
Particolarmente sentito il saluto della stessa Raggi: “Il mio sogno è che Roma possa trasformarsi da un retorico Capitale d’Italia alla Capitale di tutti gli italiani” che ha fatto seguito alla proiezione di un video emozionale sulla città eterna. Il giornalista e saggista Paolo Mieli ha tenuto una Lectio magistralis che ha toccato diverse tematiche: da “Roma Capitale di tutti gli italiani”, fino al rapporto delle città con l’Unione Europea.
Presenti all’incontro anche il presidente dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, Antonio Palma e il presidente di Poste Italiane, Maria Bianca Farina per la presentazione ufficiale del francobollo e del relativo annullo e della moneta dedicati appunto ai 150 anni della proclamazione di Roma Capitale. Il francobollo speciale è stato realizzato dal Campidoglio, insieme al Ministero della Sviluppo economico, all’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato e a Poste Italiane mentre la moneta è stata coniata dalla Zecca dello Stato.
Al termine dell’evento la Sindaca di Roma Virginia Raggi ha ospitato il Segretario di Stato per il Turismo Federico Pedini Amati e il Direttore del Dipartimento Turismo e Cultura Filippo Francini nei propri uffici per un incontro durante il quale ha testimoniato l’amicizia della Capitale verso la Repubblica di San Marino e ipotizzando iniziative comuni nell’immediato futuro. Per la Sindaca è stata l’occasione per anticipare la volontà di Roma di valutare una possibile candidatura per Expo 2030 supponendo anche in questo caso una collaborazione con San Marino.
L’incontro, cordiale e propositivo, si è concluso con il tradizionale scambio di doni. Il Segretario di Stato ha omaggiato la Sindaca con una riproduzione dell’affresco che San Marino ha dedicato nel 1985 all’amicizia con Roma Capitale d’Italia posizionato nell’atrio di Palazzo Pubblico.
(ITALPRESS).