Air Malta sull’orlo della bancarotta

LA VALLETTA (MALTA) (ITALPRESS/MNA) – Il governo maltese sta trattando con la Commissione europea per giungere a un accordo sull’aiuto di Stato alla compagnia aerea nazionale Air Malta. Clyde Caruana, il ministro delle Finanze, ha confermato che sono in corso trattative e ha aggiunto che Air Malta sta perdendo 170.000 euro ogni giorno solo per far funzionare i suoi aerei, e senza l’aiuto di Stato, la compagnia aerea nazionale maltese andrà in bancarotta tra poche settimane.
Il ministro Caruana ha affermato che l’attuale amministrazione deve presentare alla Commissione europea un piano “onesto e credibile” per salvare la compagnia aerea nazionale. L’opposizione nazionalista accusa il governo laburista di avere fornito nel corso degli anni alla Commissione europea informazioni false sullo stato della compagnia aerea nazionale.
Il presidente esecutivo della compagnia Air Malta, David Curmi, ha confermato che la compagnia aerea smetterà di operare verso destinazioni non redditizie e entreranno in vigore ulteriori tagli ai salari. Air Malta ha già tagliato gli stipendi e licenziato centinaia di piloti e personale di cabina. Curmi ha anche aggiunto che Air Malta si concentrerà su “destinazioni principali” come il Regno Unito, l’Italia, la Francia e la Germania.
(ITALPRESS).