Conad Nord Ovest, 60mila euro al Policlinico Sant’Orsola di Bologna

Nell’ambito della campagna di solidarietà natalizia 2020 “Con tutto il cuore”, Conad Nord Ovest ha consegnato all’Irccs Policlinico di Sant’Orsola di Bologna, centro di riferimento nazionale e internazionale per molte patologie, anche pediatriche, 60 mila euro raccolti nei punti di vendita delle province di Bologna, Modena, Ferrara e Mantova. La cifra contribuirà all’acquisto di un’apparecchiatura portatile di neurofisiologia multifunzionale con video-EEG, elettromiografia, elettroneurografia e potenziali evocati utile a formulare diagnosi sempre più precise e tempestive nella valutazione delle funzioni del sistema nervoso dei neonati e dei bambini seguiti dall’Unità Operativa di Neuropsichiatria Infantile diretta dal professore Duccio Maria Cordelli. Questo strumento potrà essere utilizzato al letto del bambino anche nelle terapie intensive neonatali e pediatriche. In caso di encefalopatie e neuropatie acute, la diagnosi certa è infatti fondamentale per intraprendere cure efficaci e consentire a questi bambini di condurre una vita normale. “Questa strumentazione favorirà una diagnosi più precoce e accurata e permetterà un trattamento più rapido e efficace per molti bambini. Siamo grati a Conad e a tutti i suoi clienti che hanno dato il loro sostegno al nostro lavoro”, sottolinea Cordelli. “Abbiamo ottenuto un ottimo risultato grazie alla partecipazione dei nostri clienti che condividono i progetti solidali Conad, rinnovandoci la fiducia ogni giorno”, sottolinea il presidente di Conad Nord Ovest Valter Geri. “Ci riempie di orgoglio sapere che il nostro aiuto potrà contribuire a rendere migliore il futuro di tanti piccoli pazienti del Sant’Orsola. Uno speciale ringraziamento a tutti coloro che hanno reso possibile questo progetto, che hanno mostrato di credere nella partnership e nella solidarietà legata all’iniziativa ‘Con Tutto il Cuore’ e che quotidianamente fanno di questa struttura un’eccellenza italiana”, conclude.
(ITALPRESS).