Covid, Michel “Accelerare la produzione dei vaccini in Ue”

BRUXELLES (BELGIO) (ITALPRESS) – “La nostra lotta contro la pandemia di Covid-19 continua. Rimane impegnativa a causa dell’emergere di nuove varianti e della necessità di trovare il giusto equilibrio tra le restrizioni e il flusso regolare di beni e servizi nel mercato unico”. Lo scrive il presidente del Consiglio Europeo, Charles Michel, nella lettera di invito per il Consiglio Ue di domani e venerdì.
“La nostra priorità continua ad essere quella di accelerare le vaccinazioni in tutta l’UE – spiega Michel -. Ciò significa accelerare il processo di autorizzazione, nonchè la produzione e consegna. Richiederà, ad esempio, la ricerca di soluzioni per riunire i produttori attraverso le catene di approvvigionamento al fine di aumentare la produzione nell’UE. Comprende anche la garanzia che le consegne di vaccini siano prevedibili e che le aziende farmaceutiche rispettino i loro impegni”.
“Le nuove varianti sono diventate i ceppi dominanti in molti Stati membri. Ciò implica migliorare la nostra capacità di sequenziamento e preparare le basi per gli aggiornamenti dei vaccini. Potrebbero essere ancora necessarie misure restrittive sui viaggi non essenziali per contenere la diffusione del virus. Tuttavia, il flusso di beni e servizi nel mercato unico, nonchè il ruolo svolto dai corridoi verdi, rimangono essenziali”, sottolinea il presidente del Consiglio Ue.
(ITALPRESS).