Melli torna in campo ma New Orleans va ko con San Antonio

ROMA (ITALPRESS) – Nicolò Melli in campo nella notte italiana della regular-season dell’Nba. Dopo tanta panchina, il trentenne ala-centro reggiano è stato impiegato da coach Zion Williamson nel match che ha visto i New Orleans Pelicans soccombere per 117-114 sul parquet dei San Antonio Spurs: per l’azzurro, 6’13” di impiego con zero punti all’attivo ed un rimbalzo. A rubare la scena la vena realizzativa, per i padroni di casa, di DeMar DeRozan, a referto da top-scorer con un bottino personale di 32 punti. Successo in trasferta, all’overtime, dei Cleveland Cavaliers, che piegano per 112-109 i Philadelphia 76ers, a cui non basta la super performance di Joel Embiid, capace di contribuire alla causa con ben 42 punti. Si ferma a otto la striscia di vittorie per i Brooklyn Nets che, privi di Kevin Durant e Kyrie Irving, cedono sul parquet amico per 115-98 ai Dallas Mavericks sebbene James Harden non si smentisca e firmi 29 punti. Altri risultati: Washington Wizards-Minnesota Timberwolves 128-112; New York Knicks-Indiana Pacers 110-107; Oklahoma City Thunder-Denver Nuggets 96-126; Orlando Magic-Utah Jazz 109-124.
(ITALPRESS).