Mogol “Grazie a Franceschini per nuovo sostegno a settore”

“Apprendiamo con gratitudine ed entusiasmo della firma oggi di un nuovo decreto da parte del Ministro Dario Franceschini a sostegno della musica. Questo ulteriore atto dimostra la sensibilità del Governo nel sostenere con azioni concrete il nostro settore duramente colpito dalla crisi pandemica che ancora a oggi non sembra arrestarsi”. Così il presidente della Siae, Giulio Rapetti Mogol, dopo la firma da parte del ministro della Cultura di un decreto che destina complessivamente 50 milioni al settore musicale. “Apprezziamo molto l’iniziativa del Governo e siamo certi che darà una bella boccata d’ossigeno agli artisti. Noi siamo pronti a fare la nostra parte nel corrispondere il dovuto a chi più ne ha bisogno”, commenta il presidente di Nuovo Imaie Andrea Miccichè. “Si tratta di una notizia positiva per il settore della gestione dei diritti musicali duramente colpito dai vari lockdown e ringraziamo il ministro Franceschini per questo intervento di emergenza”, aggiunge il presidente di SCF, Enzo Mazza. L’Ad di GetSound Alessandro Angrisano esprime soddisfazione e apprezzamento per le misure appena varate, essenziali per il settore della musica indipendente. “In questo periodo di grande incertezza la notizia del nuovo decreto firmato oggi dal ministro Franceschini – dice Massimo Benini di Evolution – è un segnale importante e di grande attenzione per il nostro settore messo duramente alla prova da questa crisi pandemica”.
(ITALPRESS).