Fise lancia “Progetto Fearless”, Di Paola “Più donne dirigenti”

ROMA (ITALPRESS) – “Oggi è un giorno importante. Abbiamo la fortuna di avere uno sport molto ‘rosà, grazie anche al rapporto cavallo-atleta e il nostro sport è pieno di donne e campionesse. Quello su cui dobbiamo lavorare, e questo è lo scopo del progetto, è far crescere le donne all’interno della dirigenza sportiva”. Lo ha evidenziato il presidente della Fise Marco Di Paola, nel corso della presentazione di “Fearless Girls”, un progetto di genere per le donne degli Sport Equestri. “Abbiamo esempi vincenti di donne che hanno scalato le dirigenze federali e sono qui con noi oggi. Ma il numero è ancora contenuto nonostante l’impegno di tutti noi – ha detto ancora Di Paola – La nostra bravura sta nel poter contribuire a questa crescita delle donne nella gestione dello sport e della dirigenza federale”.
“La Fise ha una Commissione Antimolestie che lavora non solo per reprimere situazioni di questo genere, ma soprattutto prevenirle attraverso la formazione dei nostri istruttori, che hanno un ruolo importante ma devono anche avere gli strumenti giusti per svolgere al meglio il loro ruolo”. La Commissione, ha ricordato Di Paola, è nata “proprio per un eccessivo numero di casi di molestie nel nostro sport. Ne abbiamo avuti tre o quattro, ma per noi anche uno sarebbe stato eccessivo. Siamo intervenuti con durezza e i responsabili sono stati radiati – ha ricordato il numero uno della Fise – E in quell’occasione abbiamo valutato la responsabilità morale della Federazione nei confronti delle famiglie che portano i propri figli a fare sport e vogliono ambiente sano e sicuro. La Federazione – ha concluso Di Paola – forma istruttori che sono maestri di vita. E abbiamo assunto ulteriori provvedimenti per tutelare famiglie e ragazzi”.
(ITALPRESS).

(ITALPRESS).