Maavi aderisce a Conflavoro Pmi

ROMA (ITALPRESS) – Maavi, Movimento Autonomo Agenzie di Viaggio Italiane, nato durante la pandemia, ha deciso di aderire a Conflavoro Pmi. L’accordo è stato siglato dal presidente di Conflavoro, Roberto Capobianco e dalla presidente di Maavi, Enrica Montanucci. “Maavi come Conflavoro – commenta Capobianco – è nato dalla spinta spontanea di piccoli imprenditori in un momento drammatico. Il turismo e i suoi operatori sono in ginocchio e non possiamo più accettare che niente di concreto sia stato finora fatto per il loro sostegno. Le agenzie di viaggio, in particolare, hanno risentito immediatamente delle restrizioni per Covid. Maavi è la loro voce e noi siamo orgogliosi di accogliere in Conflavoro questa realtà grintosa e propositiva. Insieme arricchiremo e fortificheremo le istanze del turismo verso governo e parlamento: il cambio di passo deve essere immediato ed è per questo che con Maavi andremo oltre, confrontandoci e proponendo soluzioni per la tutela del settore a 360 gradi”. Per Montanucci “il percorso di Maavi è stato un cammino veloce che non ha però conosciuto nemmeno un attimo di tentennamento. Riconosciamo in Conflavoro il partner giusto per far diventare la nostra figura istituzionalmente riconosciuta e insieme alla loro squadra, con grande entusiasmo, vogliamo provare ad elaborare nuove regole per il nostro turismo tanto massacrato. Siamo fieri di aver scelto questa giovane confederazione, energica, dinamica e piena di voglia di fare. A noi piace la concretezza, la politica del fare e lo stiamo dimostrando ogni giorno. Contiamo davvero di fare un ‘lungo viaggiò con Conflavoro: oggi abbiamo aperto un libro bianco da scrivere insieme giorno dopo giorno a tutela e rilancio della nostra categoria”.
(ITALPRESS).