Mancini convoca 38 giocatori, novità Toloi e Matteo Ricci

ROMA (ITALPRESS) – Conquistata la fase finale della Nations League 2021 e in attesa di Euro 2020, posticipato di un anno a causa della pandemia, la Nazionale torna in campo dopo la pausa invernale per le prime gare delle qualificazioni ai Mondiali in Qatar del 2022. Gli Azzurri, inseriti nel girone C, avranno subito un intenso calendario con tre sfide in questa finestra internazionale: giovedì 25 marzo Italia-Irlanda del Nord (Stadio ‘Tardinì di Parma), domenica 28 marzo Bulgaria-Italia (Stadio ‘Vasil Levskì di Sofia) e mercoledì 31 marzo Lituania-Italia (Stadio LFF di Vilnius). Le tre gare sono in programma alle ore 20.45 con diretta su Rai 1. Il ct Roberto Mancini ha convocato 38 calciatori: prima chiamata per il difensore dell’Atalanta Rafael Toloi e per il centrocampista dello Spezia Matteo Ricci. La risposta alla convocazione di Ricci e dei calciatori dell’Inter Bastoni, Barella e Sensi, attualmente sottoposti a misure sanitarie restrittive, è subordinata alle disposizioni delle autorità sanitarie competenti. Ritrova la Nazionale Daniele De Rossi: l’ex centrocampista azzurro, campione del Mondo nel 2006 e vice campione d’Europa nel 2012, entra a far parte dello staff nella nuova veste di assistente tecnico. Il gruppo azzurro si radunerà nella serata di domenica 21 marzo a Coverciano e si allenerà sui campi del Centro Tecnico Federale fino a mercoledì 24, quando è previsto il trasferimento a Parma, dove la Nazionale resterà anche il giorno dopo la gara con l’Irlanda del Nord. Partenza quindi da Parma per Sofia sabato 27 marzo e da lì a seguire, due giorni dopo la gara con Bulgaria, ultimo trasferimento verso Vilnius.
L’Italia scenderà in campo nella prima partita con il lutto al braccio in memoria di quattro Azzurri scomparsi negli ultimi mesi: Pietro Anastasi, Mauro Bellugi, Pierino Prati e Paolo Rossi, al quale tra l’altro nei giorni scorsi è stata intitolata la sala del Consiglio Federale nella sede Figc a Roma. Prima della gara è previsto un momento di raccoglimento: allo stadio sarà proiettato un video in ricordo degli Azzurri, che verranno inoltre celebrati nella grafica virtuale che sarà visibile ai telespettatori. Gli allestimenti dello stadio saranno completati con una bandiera tricolore esposta in Curva Nord. Tra le novità del match, inoltre, c’è l’utilizzo della Goal Line Technology. Noti già anche gli arbitri delle prime due gare: con l’Irlanda del Nord dirigerà il turco Ali Palabiyik, con la Bulgaria fischietto allo sloveno Slavko Vincic.
Questo l’elenco dei convocati: portieri: Alessio Cragno (Cagliari), Gianluigi Donnarumma (Milan), Alex Meret (Napoli), Salvatore Sirigu (Torino); difensori: Francesco Acerbi (Lazio), Alessandro Bastoni (Inter), Cristiano Biraghi (Fiorentina), Leonardo Bonucci (Juventus), Giorgio Chiellini (Juventus), Giovanni Di Lorenzo (Napoli), Emerson Palmieri (Chelsea), Gian Marco Ferrari (Sassuolo), Alessandro Florenzi (Paris Saint Germain), Manuel Lazzari (Lazio), Gianluca Mancini (Roma), Leonardo Spinazzola (Roma), Rafael Toloi (Atalanta); centrocampisti: Nicolò Barella (Inter), Gaetano Castrovilli (Fiorentina), Bryan Cristante (Roma), Manuel Locatelli (Sassuolo), Rolando Mandragora (Torino), Lorenzo Pellegrini (Roma), Matteo Pessina (Atalanta), Matteo Ricci (Spezia), Stefano Sensi (Inter), Roberto Soriano (Bologna), Marco Verratti (Paris Saint Germain); attaccanti: Andrea Belotti (Torino), Domenico Berardi (Sassuolo), Federico Bernardeschi (Juventus), Francesco Caputo (Sassuolo), Federico Chiesa (Juventus), Stephan El Shaarawy (Roma), Vincenzo Grifo (Friburgo), Ciro Immobile (Lazio), Lorenzo Insigne (Napoli), Moise Bioty Kean (Paris Saint Germain).
(ITALPRESS).