Fiat nuova 500 è l’elettrica più venduta nel 2021, in arrivo 3+1

Nel mese di marzo 2021 sono state immatricolate in Italia 169.756 vetture, un numero di sei volte maggiore rispetto allo stesso mese del 2020 quando furono presi i primi provvedimenti di contrasto alla diffusione della pandemia. Complessivamente, il primo trimestre di quest’anno vede una crescita complessiva del 28,7% rispetto al primo trimestre del 2020, e le autovetture elettrificate rappresentano ormai più di un terzo del mercato: 36% nel mese e 33,5% nel trimestre. L’autovettura elettrica più venduta nei primi tre mesi dell’anno è la Fiat Nuova 500, con 2.058 immatricolazioni. A tale proposito si è espresso Santo Ficili, Country Manager di Stellantis in Italia: “Stellantis vuole porsi come riferimento della nuova mobilità sostenibile: siamo pronti a offrire auto e veicoli commerciali accessibili, sicuri e sostenibili, con offerte differenziate e calibrate all’uso reale del cliente e delle sue esigenze. Il primato della Nuova 500 segna il primo passo della nostra leadership. Un passo effettivo e anche simbolico perchè mosso dal modello che più di tutti è evoluto in continuità con un passato che già ha visto Fiat 500 come la vettura che ha motorizzato l’Italia”.
“La Nuova 500 è nata tecnologica, digitale e sempre connessa: la vettura ideale per guidare il cambiamento, e il suo primato nel trimestre è per noi un motivo d’orgoglio che sancisce ulteriormente la bontà del progetto. La sua forza è la capacità di sfruttare al meglio tutte le sue caratteristiche per essere il player ideale della nuova mobilità, anche condivisa, e per facilitare sempre di più la vita dei nostri clienti con una grande attenzione anche all’ambiente. Ovviamente, insieme alla Nuova 500 evolve nel senso dell’elettrificazione tutta la nostra infrastruttura: la rete di vendita e quella assistenziale è formata per rispondere al meglio alle esigenze delle nuova mobilità”.
E’ imminente l’arrivo nelle concessionarie Fiat della Nuova 500 3+1, con la “magic door” che grazie all’assenza del montante centrale inglobato nella porta stessa, permette di salire a bordo più agevolmente, di caricare e scaricare oggetti voluminosi con maggiore facilità e di posizionare in modo rapido e semplice il bambino sul seggiolino o sul rialzino. E una volta chiusa la piccola porta, non c’è nessuna differenza con le altre 500: stesso stile, stesse dimensioni. Tutto questo con un incremento del peso di soli 30 kg che non impattano sulla maneggevolezza e sull’autonomia della vettura.
(ITALPRESS).