“Lombardia è Musica”, il pirellone premia i giovani talenti

MILANO (ITALPRESS) – Sofia Manvati è la vincitrice della prima edizione per la sezione archi del premio “Lombardia è Musica”, istituito dal Consiglio regionale per scoprire e valorizzare i giovani talenti sul territorio e rivolto agli studenti degli otto Conservatori e Istituti di studi musicali parificati della Lombardia. Le esibizioni dei giovani musicisti, davanti alla giuria composta dai direttori degli istituti musicali, sono iniziate oggi a Palazzo Pirelli con la sezione dedicata agli archi. Domani, sempre sul palco dell’Auditorium Gaber, è prevista la selezione della sezione pianoforti.
“Ho ascoltato con grande interesse i finalisti della prima edizione del premio Lombardia è Musica -ha detto il Vice Presidente Carlo Borghetti durante le audizioni. Mi ha scaldato il cuore vedere questi giovani musicisti di talento esibirsi con passione sul palco del nostro Auditorium Gaber, dopo il periodo difficile dovuto alla pandemia. In questo momento di crisi è una grande soddisfazione per noi poter dare anche un riconoscimento economico. Stiamo già pensando alla seconda edizione e spero si sia intrapreso un percorso virtuoso che condurrà questi ragazzi a farsi notare sul territorio lombardo per le loro doti musicali e per la tenacia dimostrata nello studio dello strumento e ad esibirsi anche in eventi del Consiglio regionale della Lombardia”.Selezionata tra gli studenti dell’Istituto Monteverdi di Cremona, Sofia Manvati si è esibita con il violino aggiudicandosi il primo premio di cinque mila euro. Tiziano Giudice (Conservatorio di Milano) e Maria Grokhotova (Conservatorio Verdi di Como), che hanno conquistato il secondo e terzo posto, riceveranno rispettivamente tre mila e due mila euro. Agli altri finalisti verrà assegnato un riconoscimento di 800 euro per essersi classificati tra i migliori giovani musicisti lombardi.
Le audizioni proseguiranno anche domani, giovedì 22 aprile, a partire dalle 9.30.
(ITALPRESS).