Acea, Gola “Utile brillante e investimenti in crescita”

Acea presenta i dati del primo semestre con utili e investimenti in crescita e con un bilancio sempre più sostenibile. “I risultati evidenziano una solidità economica e finanziaria del Gruppo e confermano gli ottimi risultati presentati nel primo trimestre”, ha detto l’Ad Giuseppe Gola, nel corso della conference call con la comunità finanziaria per presentare i risultati. Per Gola sono “in continuità con i dati recenti, particolarmente positivi: un utile netto particolarmente brillante ed investimenti ancora in crescita”. Poi ha spiegato che “stiamo lavorando anche su un nostro ruolo nel percorso di ripresa economica del Paese, dopo la crisi dovuta alla pandemia, con particolare attenzione alle reti idriche. Stiamo interagendo a tutti i livelli per ottimizzare l’utilizzo dei fondi del Pnrr puntando sulla sostenibilità: dallo sviluppo di energia da fonti rinnovabili fino a tutte le attività di decarbonizzazione”. Il Gruppo Acea conferma una costante attenzione all’emergenza sanitaria da Covid-19, continuando ad adottare tutte le misure di prevenzione e protezione. “Nell’emergenza sanitaria legata al Covid, Acea ha messo in campo tutte le azione per garantire, da un lato la sicurezza dei suoi dipendenti e dall’altro la continuità dei servizi. Non fa parte del nostro core business, ma abbiamo attivato a Roma un hub vaccinale in grado di somministrare 1.700-1.800 dosi al giorno, un hub a disposizione della Regione Lazio dove sono state vaccinate, ad oggi, 44 mila persone”, ha spiegato Gola. L’Ad ha anche ricordato le azioni legate a una logica di sostenibilità, a partire dalla rete idrica: “Abbiamo chiuso il 2020 con il 29,5% di perdite contro oltre il 40% del 2017 e con una media nazionale del 42%. Un lavoro che ora dovrà diventare sempre più strutturato. Tra aprile e giugno abbiamo fatto anche importanti passi avanti in merito alle offerte per i nostri clienti legate alla sostenibilità”. Tra questi “un’app che gestisce i servizi di mobilità elettrica su tutto il territorio nazionale e a luglio abbiamo firmato un accordo con Windtre che ci permette la vendita della nostra offerta luce e gas. Il nostro piano è molto concentrato sul tema della sostenibilità e stiamo avendo anche risultati importanti. Poi ci sono tutti gli investimenti dedicati all’innovazione, per noi una leva trasversale e fondamentale”. Tra gli ultimi accordi raggiunti, c’è quello per l’acquisizione del 70% di Serplast e del 60% di Meg, attive nel riciclo della plastica. “I risultati conseguiti nel primo semestre permettono di guardare positivamente e con ottimismo alla seconda parte dell’anno e ci consentono di rivedere al rialzo la guidance a livello di Ebitda. Le politiche di investimento che abbiamo innestato nel percorso di ripresa economica contribuiranno, poi, al raggiungimento degli obiettivi sulla transizione energetica e sulla riduzione dei gap infrastrutturali esistenti nel Paese”, ha concluso l’Ad.
(ITALPRESS).