Scoperta nel pavese una discarica abusiva su un terreno confiscato

PAVIA (ITALPRESS) – La Guardia di Finanza di Pavia ha sequestrato oltre 2 mila tonnellate di rifiuti pericolosi, industraili e speciali tra cui rottami ferrosi, lastre in fibra d’amianto, oli minerali esausti, solventi e altri prodotti chimici, autoveicoli non bonificati e materiale edile. Il tutto era stoccato all’interno di un’area alle porte di Vigevano (Pavia). I finanzieri hanno anche rilevato tracce di roghi appiccati dolosamente per incenerire parte dei comuli di riufiuti. Le indagini hanno cosnentito di accertare come in un breve arco temporale i precedenti proprietari, a seguito della confisca del terreno, abbiano ridotto l’area in una vera e propria discarica abusiva. E’ stato possibile individuare 13 persone che, con la compiacenza dei precedenti proprietari, hanno scaricato rifiuti in maniera illecita.
(ITALPRESS).

Foto: Guardia di Finanza Pavia