Lombardia: SALA “SIAMO DISPOSTI A CEDERE SAN SIRO”

“A quanto capisco, ci sono due ipotesi sul tavolo: uno stadio a San Siro o uno a Sesto. Io ne aggiungerei una terza: credo che noi siamo disponibili a cedere San Siro, qualora si volesse considerare anche l’ipotesi San Siro”. Lo ha detto il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, a margine dell’apertura del nuovo negozio Uniqlo a Milano questa mattina, sull’ipotesi che Inter e Milan si rivolgano al Comune di Sesto San Giovanni per costruire il nuovo stadio, una possibilità che “viene paventata e che non sarebbe per noi ovviamente gradita – ha proseguito il sindaco – però qui stiamo parlando di società private che, nel loro legittimo interesse, potrebbero fare anche una cosa del genere”. Il sindaco ha tenuto a specificare che, in caso di questa terza ipotesi, “il Comune con San Siro non vuole farci soldi: siamo disponibilissimi a una valutazione di un ente terzo, che ci dica quanto vale. Non abbiamo assolutamente né bisogno, né interesse a speculare su San Siro”.
Sala ha spiegato che “una stima del valore del Meazza mi pare che sia intorno ai 70 milioni di euro”, suggerendo di “prendere come ente valutatore qualcosa di pubblico, in maniera tale che non ci sia nessuna speculazione. Detto ciò le società potranno legittimamente scegliere: se preferiscono, per le loro ragioni, costruire uno stadio nuovo, se ne ragionerà. Io non posso che cercare di favorirle con tutte le ipotesi e, a questo punto, mi viene da offrire anche questa possibilità”.