Agricoltura, prestiti agevolati per 95 milioni in Emilia Romagna

BOLOGNA (ITALPRESS) – Prestiti agevolati per 95 milioni di euro alle aziende agricole dell’Emilia-Romagna, gia’ attivati dagli Agrifidi, grazie alle risorse messe in campo dalla Regione per tagliare i tassi di interesse. Si chiude con un bilancio giudicato molto positivo dagli istituti di credito e dagli Agrifidi il bando regionale che ha messo a disposizione un fondo di 3,4 milioni di euro di contributi in conto interessi. Nel corso dell’incontro tra Regione e istituti bancari sono state inoltre illustrate tutte le misure attivate da viale Aldo Moro, compresi i nuovi bandi che metteranno a disposizione del sistema oltre 30 milioni di euro.
Complessivamente sono 1.401 le domande arrivate da parte delle imprese agricole per accedere a finanziamenti a breve (12 mesi) e a medio termine (36 mesi) con una massiccia riduzione dei tassi praticata dagli istituti di credito e che serviranno a far fronte alle spese correnti per la gestione aziendale.
“Questo intervento rappresenta una importante iniezione di liquidita’ per le imprese agricole in questo momento cosi’ difficile. Con i 3,4 milioni di risorse regionali destinati ad abbattere il costo del denaro – spiega l’assessore regionale all’Agricoltura, Alessio Mammi – sono stati attivati prestiti di conduzione per circa 95 milioni di euro. E’ una boccata di ossigeno fondamentale per un comparto che sta attraversando una crisi gravissima a seguito dei cambiamenti climatici, della cimice asiatica e della pandemia Covid-19”.
(ITALPRESS).

L’articolo Agricoltura, prestiti agevolati per 95 milioni in Emilia Romagna proviene da Italpress.