Si amplia la partnership tra Volocom e BlogMeter

La partnership tra la società di monitoraggio dei media e di edicola digitale Volocom, e BlogMeter, azienda che si occupa di social intelligence, avviata lo scorso anno, si rafforza in un’ottica di sinergia e sviluppo dei servizi. Volocom ha sviluppato un framework specializzato nell’acquisizione e analisi delle fonti stampa, web e radiotelevisive, mentre BlogMeter si è concentrata nell’analisi delle conversazioni su social media e web. Ogni giorno le due società acquisiscono decine di migliaia di fonti in grado di coprire in maniera esaustiva e completa il fabbisogno informativo dei loro clienti. La collaborazione commerciale tra Volocom e BlogMeter ha preso il via nel 2020. Oggi si rafforza ulteriormente, dando avvio a una collaborazione di tipo tecnologico che permetterà alle due società di innovare i rispettivi servizi e potenziare la copertura informativa, grazie a una condivisione sinergica del proprio know-how e delle competenze specifiche.

Volocom ha integrato nella sua piattaforma di monitoraggio VoloPress un motore di ricerca per l’analisi dei social network con una soluzione firmata BlogMeter e parallelamente BlogMeter ha integrato nella sua Suite di social intelligence lo strumento di analisi e ricerca su stampa, web, radio e tv sviluppato da Volocom.

“Siamo felici di poter rafforzare la sinergia che si è creata con Blogmeter”, afferma Valerio Bergamaschi, CEO di Volocom, “il mondo dell’Informazione è complesso e dinamico, sono le partnership a valore aggiunto come questa che ci permettono di crescere e rispondere in maniera vincente alle esigenze di un mercato in rapido divenire” conclude Bergamaschi. “Siamo entusiasti degli sviluppi della nostra partnership con Volocom, porterà un ritorno significativo in termini di visibilità e crescita”, aggiunge Angelo Palumbo, CEO di BlogMeter. “L’innovazione è uno dei nostri valori guida e ora, grazie a questa value proposition combinata, i nostri insight saranno ancora più ricchi, a tutto vantaggio dei nostri clienti che sono sempre più esigenti ed esperti circa l’analisi dei dati”.